Illuminazione casa

L’illuminazione di una casa è un aspetto cui fare particolare attenzione. Non tutte le stanze hanno bisogno dello stesso tipo e della stessa intensità di illuminazione, e non tutti gli impianti, ovviamente, fanno lo stesso “effetto”. Vediamo assieme qualche dritta per migliorare – o, a seconda dei vostri bisogni – progettare al meglio l’illuminazione della casa, in modo da non incappare in eventuali ripensamenti o problemi in seguito.Illuminazione casa
Per quanto riguarda, sia per il salotto che la camera da letto, un’ottima soluzione consiste nell’affiancare alla luce “principale” più forte diversi altri tipi di illuminazione: una più soffusa e rilassante e una, o più d’una a seconda delle necessità, più piccole ma più dirette nei vari punti per la lettura. Generalmente queste ultime luci vengono posizionate accanto al divano o ai lati del letto, zone nelle quali ci si sistema a leggere più di frequente. Stesso discorso per quanto riguarda eventuali scrivanie.
Per quanto riguarda la cucina non vi sono particolari indicazioni da dare: assicuratevi tuttavia di garantire una buona illuminazione distribuita in tutta la stanza, in modo da non avere difficoltà mentre cucinate. Alcuni piani cottura forniscono, integrate, delle lampade sistemate proprio sopra di essi, in modo da garantire un’ottima visibilità mentre si preparano i pasti. Se il vostro piano da cucina non dovesse esserne dotato, vi consigliamo caldamente di valutare l’idea di acquistare una luce installandola autonomamente: può rivelarsi estremamente utile.
Passiamo, infine, al bagno. Si tratta di una zona sostanzialmente critica, e il motivo potete immaginarvelo: spesso ci si veste, prepara o trucca lì, e un’illuminazione mal fatta o mal distribuita può provocare dei veri e propri… disastri! Anzitutto, oltre alla luce principale – da scegliere una lampadina né troppo forte né troppo soffusa, una “diplomatica” via di mezzo andrà benissimo – obbligatoria l’illuminazione sopra allo specchio, o comunque la zona toletta. In questo caso si dovrà optare per una o due lampade non troppo forti che però puntino direttamente al viso. Un’ottima scelta sarebbe installare un tubolare direttamente sopra lo specchio, che ne ricopra del tutto la lunghezza e che garantisca un’illuminazione uniforme. Insomma, a voi la scelta!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *